Soppalco dei bauli

Bauli provenienti da Cina e Tibet usati come valige o come contenitori per riporre corredi o arredi sacri, appartenuti a famiglie nobili o a monasteri. I bauli sono in legno, dipinti e lavorati ad intaglio o ricoperti di pelle dipinta con colori vegetali o pelo di tigre, leopardo delle nevi o jak. I bauli tibetani, o casse monastiche, riportano i colori dei cinque elementi tibetani e immagini legate alla filosofia buddista.